COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 6951 1
PRENOTAZIONE SSN
+39 02 6951 6000

LUNEDì – VENERDì
dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 14 alle 16.30
SABATO CHIUSO

PRENOTAZIONE PRIVATI, ASSICURATI, CONVENZIONATI
+39 02 69 51 7000

LUNEDì – VENERDì
dalle 8.00 alle 19.00
SABATO - dalle 08.00 alle 13.00

PRENOTAZIONE PRELIEVI
02 69517000

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

HUMANITAS PER LEI
+39 02 69 51 5151

Dal lunedì al venerdì
Privati, Assicurati e Convenzionati
dalle 9 alle 17

SSN dalle 10:30 alle 17

CENTRO PRIMO INTERVENTO ORTOPEDICO

Dal lunedì alla domenica
Dalle 8.00 alle 20.00

+39 02 69 51 5555

Il servizio è effettuato in regime privato.

Blefaroptosi

Che cos’è?

Per blefaroptosi, nota anche con il nome di “ptosi palpebrale”, indichiamo una condizione medica caratterizzata dall’abbassamento totale o parziale della palpebra superiore dell’occhio. Il problema può interessare entrambi gli occhi, quindi è bilaterale (l’origine del problema è congenita), oppure può interessare un solo occhio (il difetto è “acquisito”).

La forma caratterizzante di questo disturbo è data dalla paralisi o dalla lesione dei muscoli e dei nervi che sono coinvolti nel movimento della palpebra.

L’origine delle lesioni è dovuto a diverse cause tra cui: traumi, infiammazioni, invecchiamento (in questo caso parliamo di blefaroptosi senile o legata all’età), presenza di altri disturbi e malattie come l’orzaiolo, il calazio, la cefalea, l’ictus, le malattie neurologiche o muscolari, il diabete e l’abuso di alcune sostanze stupefacenti. Diversi sono i gradi di manifestazione del disturbo: può presentarsi in forma leggera o può essere più invasiva arrivando a coprire completamente la pupilla, l’iride e altre parti dell’occhio compromettendo seriamente la visione.

Quali patologie possono essere associate alla blefaroptosi?

Le patologie che possono essere associate al disturbo sono:

  • Botulismo
  • Calazio
  • Cefalea
  • Diabete
  • Ictus
  • Infiammazioni
  • Malattie muscolari
  • Malattie neurologiche
  • Miastenia gravis
  • Orzaiolo
  • Traumi

Questo non è un elenco esaustivo ed è sempre meglio, nel caso in cui si presenti il problema, consultare il proprio medico di fiducia.

Quali sono i possibili rimedi?

Non sempre è possibile eliminare la causa della condizione: in questo caso bisogna ricorrere alla chirurgia per correggere il problema, in questo modo si può migliorare sia la visione che l’aspetto estetico.

Quando bisogna rivolgersi al proprio medico?

Consulta il parere di un medico se il problema è dovuto a trauma o per capire qual è il fattore alla base del disturbo.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici