COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 6951 1
PRENOTAZIONE SSN
+39 02 6951 6000

LUNEDì – VENERDì
dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 14 alle 16.30
SABATO CHIUSO

PRENOTAZIONE PRIVATI, ASSICURATI, CONVENZIONATI
+39 02 69 51 7000

LUNEDì – VENERDì
dalle 8.00 alle 19.00
SABATO - dalle 08.00 alle 13.00

PRENOTAZIONE PRELIEVI
02 69517000

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

HUMANITAS PER LEI
+39 02 69 51 5151

Dal lunedì al venerdì
Privati, Assicurati e Convenzionati
dalle 9 alle 17

SSN dalle 10:30 alle 17

CENTRO PRIMO INTERVENTO ORTOPEDICO

Dal lunedì alla domenica
Dalle 8.00 alle 20.00

+39 02 69 51 5555

Il servizio è effettuato in regime privato.

Bruciore alla bocca

Con l’espressione bruciore alla bocca, condizione definita anche “stomatopirosi“, indichiamo un disturbo che si manifesta con una sensazione di infiammazione più o meno estesa all’interno della cavità orale. Questa condizione infiammatoria può essere caratterizzata dalla presenza di altri sintomi, tra cui la bocca secca, dolori in diversi punti della bocca, sensazione metallica e gusto amaro in bocca, intorpidimento o formicolio in un punto della cavità orale o in un’area più vasta.

Le cause alla base di questo disturbo possono essere svariate, una tra le più comuni è per esempio la presenza di infezioni di varia tipologia riguardante la mucosa orale (Herpes labiale, aftosi, candida), la presenza di allergie (da contatto o alimentari), il reflusso gastroesofageo (se è particolarmente forte, il bruciore può essere avvertito fino alla cavità orale). Un’altra ragione alla base del bruciore alla bocca è l’introduzione in bocca di bevande o cibi bollenti che può provocare ustioni con conseguente dolore e bruciore.

Ansia e stress accanto ad altre ragioni di natura emotiva, come ad esempio la timidezza, possono essere la causa della comparsa di questo disturbo.

Quali sono le patologie associate al bruciore alla bocca?

Le patologie associate al bruciore all’interno della bocca sono le seguenti:

  • Aftosi
  • Allergie alimentari
  • Allergie da contatto
  • Bocca secca (xerostomia)
  • Candida
  • Diabete
  • Fattori psicologici (ansia, depressione o stress)
  • Gastrite
  • Herpes labiale
  • Reflusso gastroesofageo
  • Ustioni

L’elenco non è può ovviamente essere esaustivo, per questo è sempre meglio, in presenza di questo disturbo, chiedere un consulto al proprio medico,soprattutto se il bruciore non cessa dopo pochi giorni.

Quali sono i rimedi contro il bruciore alla bocca?

Per la bocca che brucia non esiste una terapia mirata, solitamente la condizione regredisce una volta che viene trattata con successo la patologia che ne è alla base e di cui il bruciore alla bocca è solo un sintomo.

Tuttavia applicazioni di oli e gel antisettici e rinfrescanti possono aiutare, previo consiglio del proprio medico. Per ottenere sollievo si possono, poi, mettere in pratica alcuni rimedi casalinghi quali mettere in bocca un pezzetto di ghiaccio (il freddo intenso rinfresca e allo stesso tempo addormenta la bocca, riducendo la sensazione di bruciore), bere acqua, poca e spesso, bere a piccoli sorsi un bicchiere di latte freddo con un cucchiaino di miele.

Con il bruciore alla bocca quando rivolgersi al proprio medico?

Nel caso in cui il disturbo non accenni a regredire nel giro di pochi giorni o in presenza di una delle patologie associate (vedere elenco patologie associate).

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici