COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 6951 1
PRENOTAZIONE SSN
+39 02 6951 6000

LUNEDì – VENERDì
dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 14 alle 16.30
SABATO CHIUSO

PRENOTAZIONE PRIVATI, ASSICURATI, CONVENZIONATI
+39 02 69 51 7000

LUNEDì – VENERDì
dalle 8.00 alle 19.00
SABATO - dalle 08.00 alle 13.00

PRENOTAZIONE PRELIEVI
02 69517000

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

HUMANITAS PER LEI
+39 02 69 51 5151

Dal lunedì al venerdì
Privati, Assicurati e Convenzionati
dalle 9 alle 17

SSN dalle 10:30 alle 17

CENTRO PRIMO INTERVENTO ORTOPEDICO

Dal lunedì alla domenica
Dalle 8.00 alle 20.00

+39 02 69 51 5555

Il servizio è effettuato in regime privato.

Bruciore retrosternale

Chiamiamo bruciore restrosternale la sensazione di infiammazione posteriore allo sterno, l’osso situato nella parete toracica anteriore in mezzo alle due clavicole e le prime sette coppie di costole. Diversi sono i sintomi che caratterizzano questa malattia, uno tra questi è, ad esempio, il bruciore collegato al reflusso dei succhi gastrici che dallo stomaco risalgono verso l’esofago causando bruciore, infatti, diversamente da quella dello stomaco, la mucosa dell’esofago non è in grado di sopportare l’acidità dei succhi gastrici. Accanto a questo disturbo possono presentarsi sintomi come tosse secca e continua, nausea, vomito, difficoltà a ingerire, dolore alla gola e respiro sibilante.

Quali malattie possiamo collegare al bruciore retrosternale?

Le malattie che possiamo collegare al bruciore retrosternale sono le seguenti:

L’elenco delle malattie associate non è esaustivo, per questo motivo è indispensabile consultare il medico di fiducia specialmente se il disturbo persiste o peggiora.

Come possiamo curare il bruciore retrosternale?

Visto che la causa principale del bruciore retrosternale è la reazione della mucosa dell’esofago a contatto con i succhi gastrici, la cura migliore è quella a base di medicinali che agiscono direttamente per eliminare l’acidità. Prima di tutto bisogna individuare il problema che è alla base per poter poi procedere nella ricerca di una cura adatta a questo disturbo.

Quando rivolgersi al medico di fiducia?

Bisogna rivolgersi al proprio medico di fiducia nel caso in cui il bruciore retrosternale non regredisca in pochi giorni o se il disturbo risulta collegato a una delle malattie sopra elencate.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici