COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 6951 1
PRENOTAZIONE SSN
+39 02 6951 6000

LUNEDì – VENERDì
dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 14 alle 16.30
SABATO CHIUSO

PRENOTAZIONE PRIVATI, ASSICURATI, CONVENZIONATI
+39 02 69 51 7000

LUNEDì – VENERDì
dalle 8.00 alle 19.00
SABATO - dalle 08.00 alle 13.00

PRENOTAZIONE PRELIEVI
02 69517000

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

HUMANITAS PER LEI
+39 02 69 51 5151

Dal lunedì al venerdì
Privati, Assicurati e Convenzionati
dalle 9 alle 17

SSN dalle 10:30 alle 17

CENTRO PRIMO INTERVENTO ORTOPEDICO

Dal lunedì alla domenica
Dalle 8.00 alle 20.00

+39 02 69 51 5555

Il servizio è effettuato in regime privato.

Formazioni di pus

Il pus è un liquido viscoso di colore giallognolo-verdastro che si origina da un’infiammazione. È costituito da leucociti in via di decomposizione, siero, batteri (sia vivi che morti), prodotti di disfacimento dei tessuti e altri prodotti di scarto derivanti dal processo di difesa che l’organismo mette in atto contro l’infezione.

La causa alla base, generalmente, è da ricondursi a infezioni causate da germi chiamati “piogeni” proprio per la loro capacità di provocare infezioni purulente. Alcuni di questi germi sono streptococchi, stafilococchi, meningococchi e gonococchi.

Se il pus si raccoglie all’interno di una cavità, può dare origine a un ascesso. Le caratteristiche peculiari del pus variano in base alla natura dell’agente che provoca l’infezione.

Quali patologie possono essere legate alla formazione di pus?

Le malattie che possono risultare associate al disturbo, in ordine alfabetico, sono:

  • Acne
  • Ascesso perianale
  • Dacriocistite
  • Dermatofitosi
  • Follicolite
  • Gonorrea
  • Impetigine
  • Patereccio
  • Scialoadenite
  • Tenosinovite
  • Ulcera corneale

Tuttavia, questo non è un elenco esaustivo, si consiglia di consultare il proprio medico di fiducia.

Quali sono i rimedi contro la formazione di pus?

Poiché i disturbi legati alla formazione di pus sono molti e di diversa natura, per mettere a punto un trattamento mirato a risolvere tale condizione è importante capire da cosa sia stata originata e agire sulla causa. È consigliabile quindi consultare il proprio medico di fiducia, che saprà consigliarvi sulle modalità da seguire. I rimedi “fai da te” sono sempre sconsigliati, indipendentemente dalla causa che l’ha provocato.

Quando è necessario consultare il proprio medico curante?

Nel caso in cui siano già state diagnosticate in precedenza alcune patologie (vedi elenco delle malattie associate).

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici