COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 6951 1
PRENOTAZIONE SSN
+39 02 6951 6000

LUNEDì – VENERDì
dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 14 alle 16.30
SABATO CHIUSO

PRENOTAZIONE PRIVATI, ASSICURATI, CONVENZIONATI
+39 02 69 51 7000

LUNEDì – VENERDì
dalle 8.00 alle 19.00
SABATO - dalle 08.00 alle 13.00

PRENOTAZIONE PRELIEVI
02 69517000

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

HUMANITAS PER LEI
+39 02 69 51 5151

Dal lunedì al venerdì
Privati, Assicurati e Convenzionati
dalle 9 alle 17

SSN dalle 10:30 alle 17

CENTRO PRIMO INTERVENTO ORTOPEDICO

Dal lunedì alla domenica
Dalle 8.00 alle 20.00

+39 02 69 51 5555

Il servizio è effettuato in regime privato.

Ipoacusia

Che cos’è?

Con il termine “ipoacusia” si indica la perdita parziale dell’udito. Questo disturbo può colpire una o entrambe le orecchie e le conseguenze sono suoni che appaiono ovattati, difficoltà a seguire discorsi in presenza di rumori di sottofondo o quando a parlare sono più persone. Alla base di questa condizione, che può essere legata a problemi di equilibrio, vertigini, acufene e sensazione di pressione nell’orecchio colpito, possono esserci problemi o danni alle strutture responsabili dell’udito (per es. il timpano), accumuli di cerume o liquidi, presenza di corpi estranei o una riduzione delle capacità uditive causata dall’invecchiamento. Può trattarsi di un problema congenito presente fin dalla nascita o essere associato all’assunzione di alcuni farmaci oppure causato da traumi.

Quali patologie possono essere associate?

Le patologie che possono essere legate al disturbo sono:

  • Intossicazione da monossido di carbonio
  • Ittiosi
  • Labirintite
  • Meningite
  • Morbo di Paget
  • Neuroma acustico
  • Otite
  • Palatoschisi
  • Parotite
  • Rosolia
  • Scarlattina
  • Sifilide
  • Sindrome di Down
  • Sindrome di Ménière
  • Tonsillite

Tuttavia, questo non è un elenco esaustivo. Se i sintomi persistono, si consiglia di consultare il proprio medico di fiducia.

Esistono rimedi contro l’ipoacusia?

Se la condizione è dovuta a un accumulo di cerume è possibile risolverla semplicemente mediante opportuni lavaggi. In alcuni casi l’operazione non può essere effettuata a casa e l’orecchio deve essere pulito da un medico; lo stesso vale nel caso in cui il problema sia originato dalla presenza di un corpo estraneo.

In tutti gli altri casi, se il problema non si risolve in breve tempo, è necessario richiedere il consulto del medico per scoprirne la causa e, quindi, il rimedio più adatto per risolverlo.

Quando è necessario rivolgersi al proprio medico?

È consigliabile rivolgersi a un medico nel caso in cui il disturbo vada a interferire con la qualità della vita, peggiora (magari più in un orecchio rispetto all’altro), si manifesta all’improvviso e nel caso in cui sia associata a sintomi quali dolore, cefalea, debolezza o intorpidimento in qualunque parte del corpo.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici