Unghia incarnita o onicocriptosi:

L’unghia incarnita o onicocriptosi, è un disturbo che colpisce le unghie dei piedi, in particolare quella dell’alluce, consiste nella penetrazione di una specula di unghia nel bordo ungueale. Se vengono trascurati i primi segni, quali infiammazione, arrossamento del bordo ungueale e dolore, l’unghia incarnita può evolvere in un’infezione locale con formazione di granuloma, conseguente dolore e difficoltà di deambulazione.

Sebbene possa manifestarsi a qualsiasi età, l’unghia incarnita è più frequente tra gli adolescenti e i giovani adulti.

L’unghia incarnita non si risolve con terapie antibiotiche topiche e rivolgersi a personale non qualificato o tentare di risolvere autonomamente può peggiorare la situazione. E’ necessario che il podologo intervenga in modo incruento rimuovendo la porzione di lamina ed eseguendo poi successive medicazioni fino alla completa guarigione.

Molteplici sono le cause di unghia incarnita: taglio scorretto dell’unghia, calzature scorrette, traumi, alterato appoggio plantare, ma anche ipersudorazione e alterazione della normale forma della lamina. E’ quindi compito del podologo indagare le cause e fornire al paziente tutte le indicazioni terapeutiche necessarie per prevenire il ripresentarsi della problematica.

Unghia incarnita o onicocriptosi:: Medici