COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 6951 1
PRENOTAZIONE SSN
+39 02 6951 6000

LUNEDì – VENERDì
dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 14 alle 16.30
SABATO CHIUSO

PRENOTAZIONE PRIVATI, ASSICURATI, CONVENZIONATI
+39 02 69 51 7000

LUNEDì – VENERDì
dalle 8.00 alle 19.00
SABATO - dalle 08.00 alle 13.00

PRENOTAZIONE PRELIEVI
02 69517000

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

HUMANITAS PER LEI
+39 02 69 51 5151

Dal lunedì al venerdì
Privati, Assicurati e Convenzionati
dalle 9 alle 17

SSN dalle 10:30 alle 17

CENTRO PRIMO INTERVENTO ORTOPEDICO

Dal lunedì alla domenica
Dalle 8.00 alle 20.00

+39 02 69 51 5555

Il servizio è effettuato in regime privato.

A tavola con il pancione: la ricetta dello chef per HumanitasMAMA

Tortino di riso venere e integrale, con brunoise di verdure, salmone, pesca, carpaccio di asparagi e salsa allo yogurt e zenzero

Una ricetta pensata dallo chef Alessandro Pessina per tutte le donne in gravidanza e presentata in occasione del Fuorisalone in occasione dell’’Abc della sicurezza in casa, l’evento di HumanitasMAMA dal 19 al 21 aprile ad Appartamento LAGO a Milano.

Un piatto unico, sano e bilanciato, grazie alla presenza di proteine, fibre e carboidrati; una ricetta dalle note etniche grazie all’unione del riso venere e del riso integrale con pesce, verdure e frutta. Il riso ben si sposa con l’acidità della pesca e la dolcezza delle verdure, con una punta di zenzero a conferire freschezza.

Un pasto sano ed equilibrato per mamma e bebè, con tutti gli ingredienti che non dovrebbero mai mancare in gravidanza. Semplice, pratico e fresco per l’arrivo della stagione calda, da preparare anche per la pausa pranzo a lavoro in versione insalatona, grazie al breve tempo di preparazione.

Ingredienti per una porzione

Far cuocere le due varietà di riso in acqua bollente salata per 18-20 minuti. Intanto preparare la brunoise di verdure, tagliando la zucchina, la carota e il peperone prima a listarelle e poi a piccoli cubetti di 2-3 millimetri. Una volta pronte, saltarle in padella per pochi minuti con un filo d’olio, un pizzico di sale e pepe. Le verdure devono risultare croccanti.

Con un pelapatate ricavare 4/5 fettine di asparagi e porle in una ciotola con acqua e ghiaccio, questo favorirà l’arricciatura dell’asparago e ne manterrà il colore verde.

Tagliare il salmone a straccetti e cuocerlo bene in padella con un filo d’olio.

Tagliare la pesca noce a cubetti della misura di circa mezzo centimetro.

Unire lo yogurt con una grattata di zenzero e mescolare aggiungendo un filo di olio e aggiustando di sale e pepe.

Una volta cotto il riso, lasciarlo raffreddare. Unirlo alle verdure, al salmone e alla pesca, aggiungere un filo di olio, un pizzico di sale e pepe e versare il tutto in un coppapasta creando così un tortino nel piatto.

Adagiare il carpaccio di asparagi sul tortino e guarnire con la salsa allo yogurt e zenzero.

Il riso venere

Il riso venere è un alimento facilmente digeribile e naturalmente privo di glutine; rappresenta un’ottima fonte di fibre e di antiossidanti, come per esempio antociani e selenio. Rispetto al riso classico, è maggiormente ricco di vitamine, proteine, ferro e selenio.

Il ferro aiuta a scongiurare il rischio di anemia e si può assumere consumando carne rossa, fagioli neri, soia,  lenticchie e semi di zucca.

Il riso integrale

Il riso integrale, ricco di fibre, rappresenta inoltre una buona fonte di vitamine del gruppo B e di minerali quali potassio, calcio, fosforo, rame e ferro.

Il riso venere e il riso integrale sono meno utilizzati e, di conseguenza, meno trattati, più saporiti e ricchi di nutrienti. Aiutano a mantenere un indice glicemico basso prevenendo l’insorgenza del diabete gestazionale.

Il salmone

Il salmone è un pesce d’acqua dolce e marina ed è tipico dei mari freddi del Nord; è inoltre uno dei pesci maggiormente allevati. È un pesce grasso, ricco di vitamine (B6, B12, tiamina, niacina), acidi grassi omega-3 polinsaturi e sali minerali come fosforo e selenio.

Il salmone è un ottimo alleato per le donne incinte perché fornisce grassi “buoni” e acido folico. Per la mamma – e indirettamente per il feto – gli omega 3 facilitano il trasporto delle proteine e contribuiscono a regolare lo sviluppo del sistema cerebrale del feto.

La pesca noce o nettarina

La pesca noce o nettarina rappresenta una fonte a basso contenuto calorico di antiossidanti, minerali (potassio, fosforo, magnesio, calcio) e vitamine (come C, A, E, vitamine del gruppo B).

Frutta e verdure fresche di stagione sono le principali fonti di vitamina in gravidanza. Il consumo di verdure a foglia larga, legumi, soia, tofu, cereali integrali, olio e semi di lino, noci e mandorle, può assicurare il giusti introito di vitamina B12, anche se spesso è necessaria un’integrazione.

Zenzero

Lo zenzero è riconosciuto come naturale rimedio contro la nausea in gravidanza.

 

 

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici