COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 6951 1
PRENOTAZIONE SSN
+39 02 6951 6000

LUNEDì – VENERDì
dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 14 alle 16.30
SABATO CHIUSO

PRENOTAZIONE PRIVATI, ASSICURATI, CONVENZIONATI
+39 02 69 51 7000

LUNEDì – VENERDì
dalle 8.00 alle 19.00
SABATO - dalle 08.00 alle 13.00

PRENOTAZIONE PRELIEVI
02 69517000

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

HUMANITAS PER LEI
+39 02 69 51 5151

Dal lunedì al venerdì
Privati, Assicurati e Convenzionati
dalle 9 alle 17

SSN dalle 10:30 alle 17

CENTRO PRIMO INTERVENTO ORTOPEDICO

Dal lunedì alla domenica
Dalle 8.00 alle 20.00

+39 02 69 51 5555

Il servizio è effettuato in regime privato.

Io resto in casa: cuciniamo seppioline con i piselli

A corto di idee da mettere in tavola? Ecco un’altra ricetta gustosa e sana per cambiare il gusto di questa settimana di lockdown. Proposto dalla dott.ssa Francesca Albani, dietista di Humanitas San Pio X, è una ricetta facile e veloce, ma anche versatile, da gustare sia come secondo piatto, sia come piatto unico, se aggiungiamo delle patate, o come sugo per un primo piatto.

Per di più gli ingredienti di questa ricetta sono davvero pochi, e acquistando delle seppie già pulite, è possibile risparmiare anche parecchio tempo in cucina.

Ingredienti (per 4 persone)

800 g di seppioline

  • 400 g di piselli
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio evo q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • 1 bicchiere di vino bianco

Preparazione:

Prendere le seppie e lavarle sotto l’acqua corrente. Asciugarle e tagliarle a striscioline sottili, e tagliare a pezzetti piccoli i tentacoli. 

Far scaldare l’olio extravergine in una padella e rosolare l’aglio. Una volta che l’olio è profumato, eliminare la fesa d’aglio e fare saltare le seppie in padella per qualche secondo; aggiungere poi anche i piselli e aggiustare di sale e pepe.

Dopo pochi minuti, quando la temperatura sarà elevata, sfumare con il vino bianco e lasciate evaporare per bene l’alcol. Mescolare il tutto e lasciare cuocere per ancora 10-15 minuti.

Una variante può essere preparata con della passata o polpa di pomodoro, ottima per una golosa “scarpetta”!

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici