COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 6951 1
PRENOTAZIONE SSN
+39 02 6951 6000

LUNEDì – VENERDì
dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 14 alle 16.30
SABATO CHIUSO

PRENOTAZIONE PRIVATI, ASSICURATI, CONVENZIONATI
+39 02 69 51 7000

LUNEDì – VENERDì
dalle 8.00 alle 19.00
SABATO - dalle 08.00 alle 13.00

PRENOTAZIONE PRELIEVI
02 69517000

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

HUMANITAS PER LEI
+39 02 69 51 5151

Dal lunedì al venerdì
Privati, Assicurati e Convenzionati
dalle 9 alle 17

SSN dalle 10:30 alle 17

CENTRO PRIMO INTERVENTO ORTOPEDICO

Dal lunedì alla domenica
Dalle 8.00 alle 20.00

+39 02 69 51 5555

Il servizio è effettuato in regime privato.

Utilizzare l’apparecchio in età adulta è possibile?

Se sei un adulto e ti stai chiedendo se sia possibile, alla tua età, utilizzare un apparecchio ortodontico, la risposta è si. L’esperto dentista che può aiutarti a capire quale apparecchio utilizzare e l’ortodontista e si occupa in particolare di:

  • valutare la posizione e la dimensione dei denti e lo stato di salute di denti e gengive;
  • verificare la presenza di carie o infiammazioni;
  • valutare fonazione, deglutizione, masticazione e respirazione;
  • valutare le proporzioni del viso e l’aspetto di labbra, guance, mento, naso e zigomi;
  • esaminare lo stato della articolazione temporo-mandibolare (ATM), articolazione essenziale per il movimento di mascella e mandibola

La scelta dell’utilizzo dell’apparecchio non è solamente estetica ma anche e soprattutto funzionale. 

Quali sono i principali vantaggi dell’ortodonzia?

  • Migliora l’estetica del viso e il sorriso
  • Allinea i denti e corregge l’affollamento dentale
  • Corregge il morso in modo che mascella e mandibola possano chiudersi correttamente
  • Può essere utilizzato anche per ridurre gli spazi tra i denti in caso di elementi mancanti 
  • Può essere utilizzato per creare nuovi spazi per impiantare dei denti artificiali

Gli apparecchi sono molto visibili?

Non tutti gli apparecchi sono uguali. Il classico apparecchio fisso tradizionale, composto da attacchi e fili metallici, è sicuramente quello più visibile considerando gli elementi che lo compongono. Esistono oggi però, anche di questa tipologia di apparecchio, delle versioni con attacchi in ceramica bianca che si allineano maggiormente al colore dei denti e hanno quindi un minore impatto estetico.

Gli apparecchi o allineatori trasparenti, inoltre, rappresentano l’alternativa che tutela maggiormente l’estetica. Sono composti da una serie di mascherine in resina senza placche e fili metallici che vanno cambiate autonomamente ogni 7-14 giorni fino ad allineare i denti e riportarli nella posizione corretta. 

Posso indossare l’apparecchio anche da adulto?

Sì: l’età non è un fattore limitante. Di estrema importanza la valutazione dell’ortodontista che consiglierà il trattamento più adatto per risolvere la situazione di ogni paziente. 

Qual è la durata del trattamento ortodontico?

La durata è variabile in base alla situazione del paziente. In alcuni casi sono sufficienti 6 mesi, in altri si può arrivare invece fino ai 24 mesi o più. 

Il trattamento ortodontico è doloroso?

Il trattamento non è doloroso. Il paziente potrebbe avvertire inizialmente un leggero fastidio causato dall’opera di allineamento dei i denti da parte del dentista o al cambio della nuova mascherina trasparente. Nel caso di apparecchi fissi, labbra o guance potrebbe all’inizio essere sofferenti a causa dello sfregamento: il dentista può consigliare l’utilizzo di una cera ortodontica utile per lenire le irritazioni. 

Quanto spesso andare dal dentista per i controlli?

Non c’è una durata precisa. I controlli dipendono dal trattamento ortodontico utilizzato: l’apparecchio tradizionale infatti necessita di maggiori controlli dell’apparecchio trasparente. Le mascherine possono infatti essere cambiate in autonomia dal paziente senza il supporto del dentista. Questo non significa che i controlli saranno eliminati: semplicemente avranno una differente frequenza con maggiore distanza tra un controllo e l’altro. 

Quando il trattamento sarà finito i denti rimarranno allineati?

Alla fine del trattamento ortodontico si dovranno seguire attentamente i consigli del dentista e indossare i “retainer”, detti anche “contenzioni”, ovvero delle mascherine rimovibili da indossare durante la notte, oppure un filo fissato dal dentista nella parte interna e non visibile dei denti. 

Direttore Sanitario per i Servizi Odontoiatrici: Dott. Marco Buschini. Iscrizione all’Albo degli Odontoiatri di Milano, n. 5502

Hai bisogno del dentista? Puoi prenotare il tuo appuntamento presso il Centro Odontoiatrico Humanitas Medical Care Murat, a pochi passi dall’Ospedale San Pio X.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici