COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 6951 1
PRENOTAZIONE SSN
+39 02 6951 6000

LUNEDì – VENERDì
dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 14 alle 16.30
SABATO CHIUSO

PRENOTAZIONE PRIVATI, ASSICURATI, CONVENZIONATI
+39 02 69 51 7000

LUNEDì – VENERDì
dalle 8.00 alle 19.00
SABATO - dalle 08.00 alle 13.00

PRENOTAZIONE PRELIEVI
02 69517000

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

HUMANITAS PER LEI
+39 02 69 51 5151

Dal lunedì al venerdì
Privati, Assicurati e Convenzionati
dalle 9 alle 17

SSN dalle 10:30 alle 17

CENTRO PRIMO INTERVENTO ORTOPEDICO

Dal lunedì alla domenica
Dalle 8.00 alle 20.00

+39 02 69 51 5555

Il servizio è effettuato in regime privato.

Tampone cervicale


Che cos’è?

Il tampone cervicale è un esame veloce e indolore per ricercare la presenza di microrganismi responsabili di infezioni al collo dell’utero (cervice uterina), cioè la porzione inferiore dell’utero che confina con la vagina. 

A cosa serve?

Il tampone cervicale è un esame diagnostico per verificare se il collo dell’utero è stato colpito da microrganismi come:

– Gonococchi (neisseria gonorrhoeae)

– Chlamydia trachomatis 

– Micoplasmi

Questi microrganismi possono nascondere una patologia sessualmente trasmissibile e, se trascurati, aumentano il rischio di infezioni che potrebbero evolvere in problematiche molto serie per l’apparato genitale e la salute generale della donna.

Quando è indicato?

Generalmente, le malattie sessualmente trasmissibili sono asintomatiche. Perciò, il tampone cervicale è indicato in qualsiasi caso la donna avverta una leggera variazione della salute dell’apparato genitale, come bruciore o fastidio intimo. 

Come si svolge?

Prima di effettuare il prelievo delle cellule cervicali con il tampone, lo specialista recupera le informazioni clinicamente rilevanti della paziente (anamnesi).  Successivamente si procede alla raccolta del campione, utilizzando lo speculum, un dispositivo medico che permette di allargare le pareti vaginali per visualizzare la cervice, e tamponcini ovattati e cytobrush per prelevare i campioni di cellule. Il prelievo dura pochi minuti, può essere fastidioso ma senza arrivare a provocare dolore. In seguito, le cellule prelevate vengono fissate su un vetrino per essere analizzate in laboratorio. 

Ci sono delle norme di preparazione?

Sì, in preparazione al tampone cervicale bisogna: 

  • non utilizzare lavande vaginali interne nelle 24 ore precedenti 
  • non applicare creme vaginali 
  • sospendere l’assunzione di qualsiasi terapia antibiotica almeno 7 giorni prima

Inoltre, il tampone vaginale non può essere effettuato durante il periodo di flusso mestruale e nemmeno durante la gravidanza.

Medici

Medici dell'Unità Operativa
Responsabile
Dr. Alessandro Bulfoni
Ostetricia e Ginecologia