COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 6951 1
PRENOTAZIONE SSN
+39 02 6951 6000

LUNEDì – VENERDì
dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 14 alle 16.30
SABATO CHIUSO

PRENOTAZIONE PRIVATI, ASSICURATI, CONVENZIONATI
+39 02 69 51 7000

LUNEDì – VENERDì
dalle 8.00 alle 19.00
SABATO - dalle 08.00 alle 13.00

PRENOTAZIONE PRELIEVI
02 69517000

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

HUMANITAS PER LEI
+39 02 69 51 5151

Dal lunedì al venerdì
Privati, Assicurati e Convenzionati
dalle 9 alle 17

SSN dalle 10:30 alle 17

CENTRO PRIMO INTERVENTO ORTOPEDICO

Dal lunedì alla domenica
Dalle 8.00 alle 20.00

+39 02 69 51 5555

Il servizio è effettuato in regime privato.

Tampone vaginale


Che cos’è?

Il tampone vaginale è un esame veloce e indolore che consiste nel prelievo delle secrezioni vaginali per valutare l’eventuale presenza di infezioni vaginali.

A cosa serve?

Il tampone vaginale serve a stabilire se gli organi riproduttori femminili sono stati colpiti da un’infezione batterica e, in caso affermativo, individuare quale famiglia di microrganismi l’ha causata. Infatti, può trattarsi di:

  • proliferazione incontrollata dei batteri che alterano l’ecosistema vaginale (vaginosi batterica)
  • sovrabbondanza di lieviti che modificano l’equilibrio della flora batterica vaginale
  • presenza di batteri o funghi, come nel caso di Candida o Escherichia coli
  • infezioni trasmesse sessualmente (STI) di natura parassitaria, come la Tricomoniasi vaginale, o di natura batterica, come Clamidia e Gonorrea

Quando è indicato?

Il tampone vaginale è indicato quando la donna nota arrossamento o prurito intimo, dolori della zona genitale o durante i rapporti sessuali, perdite inusuali e pesantezza al basso ventre. Tutti questi, infatti, sono sintomi di una possibile infezione batterica.  

Come si svolge?

Prescritto ed eseguito esclusivamente dal ginecologo o dall’ostetrica, questo esame prevede l’introduzione di un bastoncino ricoperto di ovatta nelle pareti della vagina, precedentemente dilatate con l’utilizzo dello speculum, un dispositivo medico apposito. L’esame è rapido (circa 10 minuti), non invasivo e non doloroso. Le sostanze prelevate vengono poi analizzate in laboratorio.

Ci sono delle norme di preparazione?

Sì, prima dell’esame con il tampone vaginale bisogna: 

  • dalla sera precedente, evitare lavande vaginali e introduzione nella vagina di prodotti per l’igiene intima 
  • 3-4 giorni prima, sospendere l’applicazione di farmaci locali e terapie antibiotiche per vie generali  

Inoltre, il tampone vaginale non può essere effettuato durante il periodo di flusso mestruale, mentre può essere effettuato senza controindicazioni durante la gravidanza.

Medici

Medici dell'Unità Operativa
Responsabile
Dr. Alessandro Bulfoni
Ostetricia e Ginecologia