COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 6951 1
PRENOTAZIONE SSN
+39 02 6951 6000

LUNEDì – VENERDì
dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 14 alle 16.30
SABATO CHIUSO

PRENOTAZIONE PRIVATI, ASSICURATI, CONVENZIONATI
+39 02 69 51 7000

LUNEDì – VENERDì
dalle 8.00 alle 19.00
SABATO - dalle 08.00 alle 13.00

PRENOTAZIONE PRELIEVI
02 69517000

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

HUMANITAS PER LEI
+39 02 69 51 5151

Dal lunedì al venerdì
Privati, Assicurati e Convenzionati
dalle 9 alle 17

SSN dalle 10:30 alle 17

CENTRO PRIMO INTERVENTO ORTOPEDICO

Dal lunedì alla domenica
Dalle 8.00 alle 20.00

+39 02 69 51 5555

Il servizio è effettuato in regime privato.

Disuria

Che cos’è?

Con il termine disuria intendiamo una condizione patologica che indica genericamente difficoltà, irregolarità e dolore nell’emissione di urina. Il disturbo è spesso collegato ad una contrazione spasmodica e dolorosa dello sfintere vescicale causato da una continua necessità di urinare (tenesmo vescicale), oppure quando le urine vengono emesse in modica quantità o non vengono emesse. Alla base della disuria possono esserci cause di solito legate alle affezioni a carico dell’apparato urinario, come cistiti, uretriti e prostatiti, che impediscono all’apparato stesso di funzionare correttamente.

Quali patologie possono essere associate alla disuria?

Le patologie che risultano associate al disturbo sono:

  • Calcoli renali
  • Carcinoma della cervice uterina
  • Colica renale
  • Colite
  • Epididimite
  • Cistite
  • Clamidia
  • Gonorrea
  • Herpes genitale
  • Insufficienza renale
  • Ipertrofia prostatica benigna
  • Malattia infiammatoria pelvica
  • Orchite
  • Pielonefrite
  • Prostatite
  • Tifo
  • Cancro alla prostata
  • Cancro della vescica
  • Trauma (lesioni o irritazioni)
  • Trichomonas
  • Uretrite
  • Vaginite

Ricordiamo che l’elenco non è esaustivo ed è sempre preferibile chiedere consulto al proprio medico, soprattutto se il disturbo persiste o si aggrava.

Quali sono i possibili rimedi?

Questa condizione patologica richiede sempre l’intervento del medico e non deve mai essere trattata autonomamente con rimedi “fai da te”. Per poter risolvere la condizione è fondamentale scoprire la causa che ne è all’origine; si può trattare di una malattia neoplastica, presenza di calcoli oppure un’infezione (in quest’ultimo caso, ad esempio, il trattamento prevederà l’assunzione di antibiotici mirati a seconda del tipo di infezione riscontrato). Per alleviare il dolore e il fastidio nel tratto urinario durante la minzione molto spesso vengono prescritti gli antidolorifici. Consulta un medico per le controindicazioni mediche.

Quando è necessario rivolgersi al proprio medico?

In presenza del disturbo è sempre meglio richiedere il parere del proprio medico di fiducia, specialmente quando questo tende a diventare invalidante.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici