COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 6951 1
PRENOTAZIONE SSN
+39 02 6951 6000

LUNEDì – VENERDì
dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 14 alle 16.30
SABATO CHIUSO

PRENOTAZIONE PRIVATI, ASSICURATI, CONVENZIONATI
+39 02 69 51 7000

LUNEDì – VENERDì
dalle 8.00 alle 19.00
SABATO - dalle 08.00 alle 13.00

PRENOTAZIONE PRELIEVI
02 69517000

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

HUMANITAS PER LEI
+39 02 69 51 5151

Dal lunedì al venerdì
Privati, Assicurati e Convenzionati
dalle 9 alle 17

SSN dalle 10:30 alle 17

CENTRO PRIMO INTERVENTO ORTOPEDICO

Dal lunedì alla domenica
Dalle 8.00 alle 20.00

+39 02 69 51 5555

Il servizio è effettuato in regime privato.

Dolore in sede ombelicale

Che cos’è?

Il dolore in sede ombelicale è una sensazione di fastidio limitata all’area interna all’addome situata dietro l’ombelico. Solitamente, la causa è collegata a disturbi relativi al sistema gastro-intestinale. Il dolore, che può verificarsi sordo e duraturo oppure intermittente, con apici di dolore alternati a momenti di assenza di dolore, può essere associato a nausea, vomito, eruttazioni, brontolii o flatulenza, oltre che a febbre e sangue o muco nelle feci.

Quali patologie possono essere associate al dolore in sede ombelicale?

Le patologie che possono essere legate al dolore sono:

  • Appendicite
  • Diverticolosi
  • Diverticolite
  • Ernia ombelicale
  • Gastrite
  • Gastrite virale
  • Peritonite
  • Sindrome dell’intestino irritabile
  • Trauma
  • Ulcera duodenale
  • Ulcera gastrica

Questa non rappresenta una lista completa per cui è sempre bene chiedere consiglio al proprio medico.

Quali sono i possibili rimedi?

Poiché i disturbi che sono collegati al disturbo sono differenti, per poter iniziare una cura è fondamentale comprendere quale sia il fattore scatenante del dolore e agire su questo.

Quando consultare il proprio medico?

È bene interpellare il proprio medico in caso di trauma o nel caso in cui il dolore sia associato ad vari sintomi quali febbre e sangue o muco nelle feci, e nel caso in cui sia già stata riconosciuta (o si sia a rischio di) una delle malattie connesse (vedere lista patologie associate).

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici