COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 6951 1
PRENOTAZIONE SSN
+39 02 6951 6000

LUNEDì – VENERDì
dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 14 alle 16.30
SABATO CHIUSO

PRENOTAZIONE PRIVATI, ASSICURATI, CONVENZIONATI
+39 02 69 51 7000

LUNEDì – VENERDì
dalle 8.00 alle 19.00
SABATO - dalle 08.00 alle 13.00

PRENOTAZIONE PRELIEVI
02 69517000

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

HUMANITAS PER LEI
+39 02 69 51 5151

Dal lunedì al venerdì
Privati, Assicurati e Convenzionati
dalle 9 alle 17

SSN dalle 10:30 alle 17

CENTRO PRIMO INTERVENTO ORTOPEDICO

Dal lunedì alla domenica
Dalle 8.00 alle 20.00

+39 02 69 51 5555

Il servizio è effettuato in regime privato.

Emorragia gastrointestinale

Che cos’è?

L’emorragia gastrointestinale è il segnale di un disturbo molto serio all’apparato digerente che può implicare lesioni a carico di esofago, stomaco, intestino tenue e crasso, retto e ano. L’entità del sanguinamento può variare da una discreta perdita, riscontrabile solo mediante test di laboratorio, ad una copiosa emorragia. La causa più comune è l’ulcera peptica.

Quali patologie possono essere associate all’emorragia gastrointestinale?

Le maggiori patologie legate al disturbo sono riportate di seguito:

  • Angiodisplasia
  • Celiachia
  • Cirrosi Epatica
  • Colite ulcerosa
  • Dengue
  • Diverticolite
  • Ebola
  • Emofilia A
  • Emorroidi
  • Enterite
  • Enterocolite
  • Ernia iatale
  • Esofagite
  • Gastrite
  • Gastroenterite virale
  • Glomerulonefrite
  • Infezione da Escherichia Coli
  • Intussuscezione
  • Morbo di Crohn
  • Policitemia vera
  • Polimialgia reumatica
  • Polipi intestinali
  • Proctite
  • Ragadi anali
  • Reflusso gastroesofageo
  • Sarcoma di Kaposi
  • Sindrome di Mallory-Weiss
  • Tifo
  • Trombocitopenia
  • Tumore allo stomaco
  • Tumore del colon-retto
  • Tumore del fegato
  • Tumore dell’ano
  • Tumore dell’esofago
  • Ulcera duodenale
  • Ulcera gastrica
  • Ulcera peptica (ulcera gastrica/ulcera duodenale)
  • Varici esofagee

Questa non rappresenta una lista completa per cui è sempre meglio chiedere consulto al proprio medico di fiducia qualora i sintomi dovessero persistere.

Quali sono i possibili rimedi?

La fuoriuscita di sangue dal tratto gastrointestinale deve sempre essere considerata un’emergenza sanitaria che necessita immediatamente di ricorso a cure mediche.

Quando è necessario consultare il proprio medico?

Nel caso in cui il dolore sia l’effetto di un trauma o di una contusione è indispensabile ricorrere a trattamenti medici presso un Pronto Soccorso. L’emorragia gastrointestinale e il sanguinamento successivo attraverso la bocca, il vomito, oppure nelle feci suggerisce una condizione probabilmente rischiosa per la vita e presuppone una terapia medica immediata.

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici