COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 6951 1
PRENOTAZIONE SSN
+39 02 6951 6000

LUNEDì – VENERDì
dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 14 alle 16.30
SABATO CHIUSO

PRENOTAZIONE PRIVATI, ASSICURATI, CONVENZIONATI
+39 02 69 51 7000

LUNEDì – VENERDì
dalle 8.00 alle 19.00
SABATO - dalle 08.00 alle 13.00

PRENOTAZIONE PRELIEVI
02 69517000

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

HUMANITAS PER LEI
+39 02 69 51 5151

Dal lunedì al venerdì
Privati, Assicurati e Convenzionati
dalle 9 alle 17

SSN dalle 10:30 alle 17

CENTRO PRIMO INTERVENTO ORTOPEDICO

Dal lunedì alla domenica
Dalle 8.00 alle 20.00

+39 02 69 51 5555

Il servizio è effettuato in regime privato.

Lacrimazione

Che cos’è?

Il termine lacrimazione indica un aumento della secrezione lacrimale. Può avere molte cause, si va dalla percezione del dolore per diverse cause (per esempio traumi), alla presenza di patologie (non solo oculari), fino a giungere a specifici stati emotivi.

Quando gli occhi sono interessati dalla lacrimazione si possono anche manifestare bruciore, prurito e rossore dentro e intorno agli occhi e, di solito, si presenta un aumento più o meno consistente della secrezione di muco nasale.

A seconda della condizione che ne è all’origine, la condizione può interessare un solo occhio o tutti e due.

Quali patologie possono essere collegate?

Le patologie che possono essere associate alla lacrimazione sono le seguenti:

  • Allergie respiratorie
  • Astigmatismo
  • Cefalea
  • Cheratocono
  • Congiuntivite
  • Dacriocistite
  • Glaucoma
  • Herpes zoster oftalmico
  • Malattia da graffio di gatto
  • Orzaiolo
  • Rabbia
  • Raffreddore
  • Rosacea (o couperose)
  • Traumi
  • Ulcera corneale

Si ricorda che l’elenco non è esaustivo ed è sempre bene consultarsi con il proprio medico, soprattutto in caso il sintomo persista.

Esistono rimedi contro la lacrimazione?

Dal momento che alla base della lacrimazione ci possono essere diverse cause, per identificare un trattamento adeguato e risolvere la condizione è necessario identificare la malattia che ne è all’origine e intervenire su questa. È quindi sempre meglio chiedere un consulto al proprio medico di fiducia.

Quando è il caso di rivolgersi al proprio medico?

In caso di forte trauma o nel caso di malattie già diagnosticate in precedenza (vedere elenco malattie associate).

Prenota una visita
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici