COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 6951 1
PRENOTAZIONE SSN
+39 02 6951 6000

LUNEDì – VENERDì
dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 14 alle 16.30
SABATO CHIUSO

PRENOTAZIONE PRIVATI, ASSICURATI, CONVENZIONATI
+39 02 69 51 7000

LUNEDì – VENERDì
dalle 8.00 alle 19.00
SABATO - dalle 08.00 alle 13.00

PRENOTAZIONE PRELIEVI
02 69517000

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

HUMANITAS PER LEI
+39 02 69 51 5151

Dal lunedì al venerdì
Privati, Assicurati e Convenzionati
dalle 9 alle 17

SSN dalle 10:30 alle 17

CENTRO PRIMO INTERVENTO ORTOPEDICO

Dal lunedì alla domenica
Dalle 8.00 alle 20.00

+39 02 69 51 5555

Il servizio è effettuato in regime privato.

Dieta ipocalorica: polpette di zucchine con granella di nocciole povere di grassi e ricche di proteine

La ricetta della settimana della dottoressa Francesca Albani, dietista in Humanitas San Pio X è adatta per chi segue una dieta ipocalorica ed è ricca di proteine nobili: un piatto nutriente e salutare da preparare in pochi minuti.

Ingredienti per 10 persone

[dropshadowbox align=”none” effect=”horizontal-curve-bottom” width=”auto” height=”” background_color=”#ffffff” border_width=”1″ border_color=”#dddddd” ]

  • 400 gr di zucchine
  • 1 uovo
  • 20 gr di parmigiano
  • pangrattato
  • menta fresca (in foglie)
  • 40 gr di nocciole
  • olio evo q.b.
  • sale iodato (un pizzico)
  • aglio (a piacere)

Preparazione

  1. Lavare e asciugare le zucchine. Eliminare le estremità e ridurle alla julienne utilizzando la parte larga della grattugia.
  2. In una padella soffriggere con l’olio lo spicchio di aglio tagliato a metà. Eliminarlo quando è imbiondito e aggiungere le zucchine. Rosolarle a fuoco medio per 10/15 minuti e a metà cottura aggiungere un pizzico di sale. Versarle in una ciotola e lasciare intiepidire. Aggiungere l’uovo, il parmigiano, tre manciate di pangrattato e qualche fogliolina di menta. Amalgamare gli ingredienti fino a rendere l’impasto non troppo morbido. Se necessario aggiungere altro pangrattato.
  3. Formare le polpette, riporle su un piatto e lasciarle riposare per una decina di minuti.
  4. Nel frattempo tritare le nocciole azionando il mixer a scatti, per non fare surriscaldare le lame.
  5. Passare le polpette nella granella di nocciole fino a ottenere una panatura uniforme. Ricoprire la teglia con la carta da forno e ungerla con poco olio. Mettere nel forno già preriscaldato a 180° per una ventina di minuti. Lasciare intiepidire e servire su un letto di insalata di stagione. [/dropshadowbox]

Zucchine

Sono composte per il 95 % di acqua; hanno pochissimi zuccheri, grassi e calorie (27 kcal/100 gr) e un alto potere saziante, per questo motivo sono indicate nei regimi ipocalorici. Le zucchine contengono vitamina A, C e acido folico; tra i minerali spicca il potassio; sono presenti anche calcio, fosforo e magnesio.

Inoltre sono povere di sodio, rinfrescanti e facilmente digeribili. Sono un ottimo alleato delle vie urinarie, grazie alle loro virtù diuretiche e molto utili in caso di stitichezza, favorendo la regolarità intestinale. Grazie alla loro digeribilità sono adatte a tutte le età.

Molto versatili in cucina, possono essere servite crude, grigliate, cotte al vapore o bollite, cotte in forno o fritte (per i più golosi); sono ottime anche cucinate ripiene.

Nocciole

Sono un alimento molto energetico e presentano un elevato apporto calorico (circa 630 kcal/100 gr). L’alto valore energetico è dato dal cospicuo contenuto di grassi (c.ca 60%), in particolare di grassi polinsaturi, alleati del nostro sistema cardiovascolare in quanto svolgono un’azione preventiva e protettiva nei confronti delle patologie cardiache perché migliorano il profilo lipidico.

Presenti inoltre la vitamina E, che svolge un’importante funzione di protezione dai processi ossidativi e rinforza le pareti dei capillari e le vitamine del gruppo B. Tra gli oligoelementi si segnala una presenza significativa di potassio, magnesio e calcio, presenti inoltre ferro, rame, zinco e selenio. Grazie alla presenza di magnesio alleviano la tensione muscolare e l’affaticamento e promuovono il buon funzionamento del sistema nervoso. Sono ottime nella preparazione delle pietanze ma anche come snack spezzafame in alternativa ai prodotti confezionati.

Parmigiano

È un vero concentrato di sostanze nutritive.

Ricco di proteine ad alto valore biologico e di calcio, di vitamine del gruppo B (B1, B2, B6, B12, PP) e di vitamina A; ha un contenuto cospicuo di fosforo, magnesio e sodio e zinco.

La sua lunga stagionatura consente la concentrazione di proteine, di vitamine e di minerali e lo rende molto digeribile (le proteine contenute impiegano molto meno tempo ad essere digerite rispetto ad esempio a quelle della carne). È quindi un alimento sano che rientra nelle diete di neonati, anziani e atleti perché fornisce tutti i nutrienti di qui si ha bisogno.

Trova largo uso perché può essere consumato come spuntino, inserito all’interno delle preparazioni o sulle pietanze per insaporire. Il parmigiano è anche praticamente privo di lattosio, perciò adatto a chi soffre di lieve intolleranza al lattosio.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici