COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 6951 1
PRENOTAZIONE SSN
+39 02 6951 6000

LUNEDì – VENERDì
dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 14 alle 16.30
SABATO CHIUSO

PRENOTAZIONE PRIVATI, ASSICURATI, CONVENZIONATI
+39 02 69 51 7000

LUNEDì – VENERDì
dalle 8.00 alle 19.00
SABATO - dalle 08.00 alle 13.00

PRENOTAZIONE PRELIEVI
02 69517000

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

HUMANITAS PER LEI
+39 02 69 51 5151

Dal lunedì al venerdì
Privati, Assicurati e Convenzionati
dalle 9 alle 17

SSN dalle 10:30 alle 17

CENTRO PRIMO INTERVENTO ORTOPEDICO

Dal lunedì alla domenica
Dalle 8.00 alle 20.00

+39 02 69 51 5555

Il servizio è effettuato in regime privato.

Fobie: non aver paura di imparare a gestirle 

Le fobie non sono paure esagerate, ma vere e proprie patologie che possono influenzare anche molto negativamente la vita delle persone.  «Per questo, il primo passo per  imparare a gestirle è parlarne con un esperto e ricevere una buona diagnosi, che avviene necessariamente sotto la guida dello specialista – spiega il professor Giampaolo Perna, Centro per i Disturbi d’Ansia e di Panico di Humanitas San Pio X, nel suo libro “Piccole e grandi paure” -. La diagnosi serve non solo a stabilire la terapia adeguata, ma anche a individuare il disturbo che le sottende. Infatti, oggetto della cura a cui collaborano medico psichiatra, psicoterapeuta cognitivo-comportamentale e il paziente stesso, sarà proprio il disturbo, così da imparare poco a poco a gestire la fobia»

Tre passi per allontanarsi dalla paura

«La terapia cognitivo-comportamentale che aiuta a superare le fobie – continua l’esperto – insegna a:

  • affrontare la situazione temuta dal vivo e in maniera graduale, senza l’intervento di persone “esterne” che di solito sono chiamate in soccorso davanti alla situazione che origina la fobia. In questa fase bisogna anche cercare di non formulare possibili scuse o giustificazioni a cui si ricorre abitualmente davanti alla situazione paurosa; 
  • aspettare che la sensazione di paura raggiunga il culmine e si affievolisca, prima di allontanarsi dalla situazione o circostanza temuta;  
  • ripetere molte volte il primo e secondo passo, altrimenti la paura non sarà mai vinta. Questo è l’unico modo per consolidare il risultato raggiunto e poter dire di aver iniziato ad imparare come gestire la fobia; 

 «Inoltre – conclude l’esperto – importante per evitare di trascinarsi la fobia per tutta la vita è affidarsi sempre a terapie basate su evidenze scientifiche certe e adatte alla propria situazione, e accertarsi di seguire una strategia farmacologica corretta. Infine non ci sono evidenze scientifiche che omeopatia e rimedi complementari possano curare il disturbo».

Centro per i disturbi d’ansia e di panico
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici