COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 6951 1
PRENOTAZIONE SSN
+39 02 6951 6000

LUNEDì – VENERDì
dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 14 alle 16.30
SABATO CHIUSO

PRENOTAZIONE PRIVATI, ASSICURATI, CONVENZIONATI
+39 02 69 51 7000

LUNEDì – VENERDì
dalle 8.00 alle 19.00
SABATO - dalle 08.00 alle 13.00

PRENOTAZIONE PRELIEVI
02 69517000

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

HUMANITAS PER LEI
+39 02 69 51 5151

Dal lunedì al venerdì
Privati, Assicurati e Convenzionati
dalle 9 alle 17

SSN dalle 10:30 alle 17

CENTRO PRIMO INTERVENTO ORTOPEDICO

Dal lunedì alla domenica
Dalle 8.00 alle 20.00

+39 02 69 51 5555

Il servizio è effettuato in regime privato.

Medicina rigenerativa: cos’è?

Se ne parla sempre più spesso. Ne parlano soprattutto gli sportivi dopo un trauma, chi soffre di patologie degenerative come l’artrosi e cerca soluzioni non protesiche. E’ la medicina rigenerativa, una innovativa branca della medicina che cerca soluzioni biologiche riparative dei tessuti danneggiati nelle cellule del paziente.

Ma in cosa consiste esattamente? Intervistato per Ok Salute, ne parla il dottor Francesco Iacono, responsabile di Chirurgia Protesica e Ricostruzione Biologica Articolare di Humanitas San Pio X.

La medicina rigenerativa ha come obiettivo la riparazione di tessuti danneggiati attraverso la rigenerazione delle cellule del tessuto stesso che non viene sostituito, come avviene con le tecniche chirurgiche tradizionali – spiega il dottor Francesco Iacono -. La medicina rigenerativa si basa sull’utilizzo delle cellule staminali. L’interesse suscitato da queste cellule è vasto, specie se si pensa che tutto il nostro organismo viene creato proprio a partire da una di esse (lo zigote), non appena lo spermatozoo feconda l’ovulo.

Come funzionano le cellule staminali

Le cellule staminali sono cellule indifferenziate, quindi non ancora specializzate, che hanno la capacità di trasformarsi nelle diverse tipologie di cellule di cui è formato l’organismo (dalla pelle, al sangue, al cervello, eccetera) e autorigenerarsi. La capacitá di trasformarsi e specializzarsi nelle varie cellule dell’organismo si chiama “potenza”. Esistono vari tipi di potenza che caratterizzano le cellule staminali, che si suddividono in:

  • totipotenti, capaci di produrre tutti i tipi di cellule e dare vita ad un intero organismo
  • pluripotenti, in grado di originare tutte le cellule dell’organismo ma non l’organismo completo
  • multipotenti, possono dare origine a un solo tipo di cellule

Le cellule staminali embrionali sono cellule pluripotenti, mentre le cellule staminali adulte sono multipotenti, ovvero parzialmente già specializzate. Quest’ultime sono quelle maggiormente utilizzate nella pratica clinica della medicina rigenerativa.

Medicina rigenerativa e ortopedia:

La medicina rigenerativa trova applicazione nel trattamento delle patologie articolari, sia  post-traumatiche, ad esempio gli infortuni sportivi, sia degenerative (artrosi). «La terapia con cellule staminali – prosegue l’esperto – si è rivelata utilissima nell’artrosi per rallentare il processo degenerativo della cartilagine articolare, ridurre la limitazione funzionale ed eliminare il dolore artrosico.

Infatti, le cellule staminali, una volta prelevate dal paziente e infiltrate nella sua articolazione malata, hanno la proprietà di ridurre l’infiammazione e stimolare la risposta immunitaria dell’organismo, favorendo anche la produzione di fattori di crescita che favoriscono il trofismo (tono) muscolare. Tuttavia, va ricordato che questo tipo di terapia non è risolutivo e la durata dei benefici per il paziente corrisponde a circa 2 anni, ma può variare da persona a persona».

Ortopedia e Traumatologia
I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici