COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 6951 1
PRENOTAZIONE SSN
+39 02 6951 6000

LUNEDì – VENERDì
dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 14 alle 16.30
SABATO CHIUSO

PRENOTAZIONE PRIVATI, ASSICURATI, CONVENZIONATI
+39 02 69 51 7000

LUNEDì – VENERDì
dalle 8.00 alle 19.00
SABATO - dalle 08.00 alle 13.00

PRENOTAZIONE PRELIEVI
02 69517000

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

HUMANITAS PER LEI
+39 02 69 51 5151

Dal lunedì al venerdì
Privati, Assicurati e Convenzionati
dalle 9 alle 17

SSN dalle 10:30 alle 17

CENTRO PRIMO INTERVENTO ORTOPEDICO

Dal lunedì alla domenica
Dalle 8.00 alle 20.00

+39 02 69 51 5555

Il servizio è effettuato in regime privato.

Soffocamento, le manovre di disostruzione pediatrica da un anno in poi

Conoscere le giuste manovre di disostruzione in caso di soffocamento di un bambino è fondamentale, perché occorre intervenire in breve tempo; ma ancora più importante è la prevenzione e dunque è bene fare attenzione quando si è a tavola, a come si tagliano gli alimenti, ai giochi presenti in casa o ad altri oggetti.

Mirko Damasco, istruttore di Salvamento Academy, precisa che le manovre di disostruzione pediatrica, una indicata nei bambini entro l’anno di età e l’altra per i bambini che hanno già compiuto un anno.

Le manovre a partire da un anno di età, quando intervenire

“Ci accorgiamo che qualcosa è andato nelle vie aeree perché il bambino mentre sta mangiando o giocando, inizia a tossire. La tosse è un meccanismo di difesa dell’organismo fondamentale, per cui finché il bambino tossisce non occorre fare nulla.

Nel momento in cui il bambino smette di tossire, diventa scuro in volto, si porta le mani alla gola, smette di respirare e non emette più alcun suono, è il momento di procedere con la manovra di disostruzione.

Se possibile cerchiamo di chiedere aiuto, a voce alta, avremo così modo di attirare l’attenzione e di incaricare chi arriverà a chiamare un’ambulanza”. Se invece, si è soli, è bene chiamare subito i soccorsi.

La manovra di Heimlich

“Nei bambini che hanno più di un anno (e anche negli adulti) la manovra è molto semplice ed è nota come manovra di Heimlich.

Si esegue abbracciando il bambino da dietro ponendosi alla sua altezza, si mette poi un pugno in zona diaframmatica e si effettuano delle compressioni sub-diaframmatiche, rivolte verso se stessi e verso l’alto.

Non occorre un numero preciso di movimenti, si procede finché la situazione non si risolve oppure finché il bambino perde conoscenza e dunque occorre l’intervento del personale specializzato”.

All’interno del video la dimostrazione pratica della manovra di disostruzione delle vie aeree.

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici