COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 6951 1
PRENOTAZIONE SSN
+39 02 6951 6000

LUNEDì – VENERDì
dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 14 alle 16.30
SABATO CHIUSO

PRENOTAZIONE PRIVATI, ASSICURATI, CONVENZIONATI
+39 02 69 51 7000

LUNEDì – VENERDì
dalle 8.00 alle 19.00
SABATO - dalle 08.00 alle 13.00

PRENOTAZIONE PRELIEVI
02 69517000

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

HUMANITAS PER LEI
+39 02 69 51 5151

Dal lunedì al venerdì
Privati, Assicurati e Convenzionati
dalle 9 alle 17

SSN dalle 10:30 alle 17

CENTRO PRIMO INTERVENTO ORTOPEDICO

Dal lunedì alla domenica
Dalle 8.00 alle 20.00

+39 02 69 51 5555

Il servizio è effettuato in regime privato.

Meno+: l’ormone dell’appetito in menopausa

La carenza di estrogeni in menopausa comporta modificazioni metaboliche (rialzo del colesterolo “cattivo”, rallentamento del metabolismo degli zuccheri, riduzione della funzionalità tiroidea), che possono essere responsabili dell’aumento di peso.

Ma, che cosa succede esattamente al corpo in menopausa e ingrassare è davvero il destino di tutte le donne? Quali sono le 5 regole d’oro per tenere sotto controllo il peso corporeo e continuare ad avere un corpo tonico e sano? Lo scopriamo assieme alla dott.ssa Francesca Albani, dietista di Humanitas San Pio X, nell’episodio “L’ormone dell’appetito” del podcast Meno+, per vivere la menopausa con meno pensieri e più salute 

Ascolta “L’ormone dell’appetito” su Spreaker.

“Sebbene sia vero che in menopausa si verificano alcune modificazioni dell’assetto ormonale e del quadro metabolico, è altrettanto vero che se si apportano modifiche alla dieta e allo stile di vita e si hanno determinati accorgimenti è possibile mantenere peso forma e tonicità – spiega la dott.ssa Albani. Ne parliamo in questo episodio in cui ci concentriamo anche sull’importanza di evitare un eccessivo aumento ponderale per prevenire l’insorgenza di eventuali patologie croniche”.

 

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici