In età fertile le donne sono protette nei confronti dei maggiori fattori di invecchiamento e delle malattie legate all’età, ovvero le patologie cardiovascolari e la cosiddetta sindrome metabolica, con un’incidenza minore rispetto all’uomo. A qualche anno dall’insorgenza della menopausa, il calo degli estrogeni riduce questo vantaggio e il rischio di ammalarsi diventa lo stesso.

Ma cosa succede davvero al corpo ed è vero che la menopausa accelera l’invecchiamento? Anche le ossa invecchiano? Dobbiamo avere paura dell’osteoporosi? Ce ne parla la dott.ssa Mariafracesca Waldis, ginecologa, nell’episodio “Contro osteoporosi e invecchiamento” del podcast Meno+, per vivere la menopausa con meno pensieri e più salute. 

Ascolta “Contro osteoporosi e invecchiamento” su Spreaker.

“L’invecchiamento non deve spaventare perché se ci si rivolge ad uno specialista e si individuano i fattori di rischio – spiega la dottoressa Waldis – è possibile evitare l’insorgenza di problematiche più gravi come l’osteoporosi o la sindrome metabolica. In questo episodio vediamo come invecchiare in modo sano”.

 https://open.spotify.com/episode/6Fwd6jWOFWAlsBSpKxHHYi