COME TI POSSIAMO AIUTARE?

Centralino
+39 02 6951 1
PRENOTAZIONE SSN
+39 02 6951 6000

LUNEDì – VENERDì
dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 14 alle 16.30
SABATO CHIUSO

PRENOTAZIONE PRIVATI, ASSICURATI, CONVENZIONATI
+39 02 69 51 7000

LUNEDì – VENERDì
dalle 8.00 alle 19.00
SABATO - dalle 08.00 alle 13.00

PRENOTAZIONE PRELIEVI
02 69517000

Dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

HUMANITAS PER LEI
+39 02 69 51 5151

Dal lunedì al venerdì
Privati, Assicurati e Convenzionati
dalle 9 alle 17

SSN dalle 10:30 alle 17

CENTRO PRIMO INTERVENTO ORTOPEDICO

Dal lunedì alla domenica
Dalle 8.00 alle 20.00

+39 02 69 51 5555

Il servizio è effettuato in regime privato.

Sorrisi In Rosa. Contro il tumore al seno la storia di Fabiana e il sostegno di Costanza Caracciolo

Fabiana è una delle 16 donne protagoniste di Sorrisi In Rosa, l’iniziativa di sensibilizzazione dedicata alla prevenzione senologica. La sua storia è quella di una donna e mamma che ha affrontato il tumore al seno mentre era in attesa della sua piccola Andrea. Tutto è cominciato con un po’ di febbre e un forte dolore al seno e da lì a poco, grazie ad una tempestiva diagnosi, si è trovata di fronte ad un nemico da combattere: il cancro al seno. Lei lo ha affrontato con la forza e la caparbietà di chi vuole farcela senza abbattersi; si è affidata subito alle cure di un team multidisciplinare di senologi, radiologi e oncologi che l’hanno seguita prendendosi cura di lei e della sua piccola. Lungo il percorso ha scoperto di avere una mutazione genetica, che ha permesso anche alla sorella di giocare d’anticipo. Il tumore le ha fatto scoprire di avere dentro una grande voglia di vita, che oggi affronta sempre con il sorriso insieme alla sua piccola Andrea e il marito.

Il racconto di Fabiana ci dimostra che la prevenzione senologica non si deve fermare mai, neanche in dolce attesa come ci spiega la dottoressa Sara Galli, radiologa senologa di Humanitas San Pio X.

“Un corretto stile di vita e la periodica autopalpazione aiutano la prevenzione. In caso di comparsa di piccoli noduli o tumefazioni palpabili, non sempre c’è da allarmarsi, ma è importante il confronto con lo specialista. Se necessario si eseguono anche in gravidanza gli esami più opportuni per una diagnosi precoce; per la prevenzione, invece, si rimandano i controlli a distanza di 3/6 mesi dalla fine dell’allattamento, che in ogni caso è il momento migliore per riprendere con le visite e i controlli senologici.”

Scopri di più su Fabiana. Ascolta la sua storia raccontata da Costanza Caracciolo. Clicca qui

Costanza Caracciolo per la prevenzione senologica

“Ho accolto volentieri la possibilità di dare voce alla storia di Fabiana perché credo nell’importanza della condivisione di storie da donna a donna. Ricevo spesso tante domande sui social sulla mia esperienza da neomamma e il confronto con altre mamme è sempre un’occasione di aiuto e supporto reciproco. Contro il tumore al seno sappiamo tutte che la prevenzione è la principale arma, in ogni fase della vita, ma le domande e i dubbi sono sempre tanti. Per questo sono contenta di poterne discutere in diretta Instagram insieme a due specialiste per condividere con tutte le donne che mi seguono consigli clinici e combattere insieme, con il potere della corretta informazione, il tumore al seno.”

Segui la diretta di mercoledì 14 ottobre con Costanza Caracciolo, Sara Galli, radiologa senologa, e Stefania Del Duca, ostetrica.

 Scopri di più al seguente link

I numeri di Humanitas
  • 2.3 milioni visite
  • +56.000 pazienti PS
  • +3.000 dipendenti
  • 45.000 pazienti ricoverati
  • 780 medici