Chirurgia Vascolare

Nell’Unità Operativa di Chirurgia Vascolare vengono trattate tutte le patologie vascolari a carico del distretto arterioso e venoso, utilizzando innovative tecniche diagnostiche e chirurgiche mininvasive (angioplastica e stent, endoprotesi, procedure endovascolari). Spesso asintomatiche nel loro esordio, le patologie vascolari arteriose se trascurate possono sviluppare complicanze anche gravi per il paziente quali ictus, ischemia, emorragie per la rottura di aneurismi, mentre le malattie vascolari venose più frequenti nella popolazione possono portare a limiti funzionali degli arti inferiori o, nei casi più gravi, a episodi di embolia polmonare. Visita specialistica ed esami specifici permettono di diagnosticare la malattia ed evitare che progredisca, riducendo quindi anche il rischio delle complicanze. 

L’Unità Operativa di Chirurgia Vascolare offre un servizio ambulatoriale e di ricovero per la diagnosi e il trattamento di tutte le patologie vascolari, con un approccio sia di chirurgia tradizionale sia endovascolare mini-invasivo per:

  • Aneurismi aortici (toracici e addominali), periferici e viscerali 
  • Arteriopatie obliteranti periferiche e viscerali con angioplastica e stent per la ricanalizzazione, specie in pazienti diabetici o dializzati
  • Stenosi carotidee
  • Insufficienza venosa e varici degli arti inferiori (safenectomia per stripping; varicectomia per mini-incisioni e trattamenti estetici con scleroterapia e radiofrequenza)
  • Ulcere degli arti

In base alla patologia e al singolo caso del paziente, i trattamenti si possono svolgere in regime di day hospital, di day surgery o di ricovero ordinario.