Centro di Chirurgia Ortopedica Robotica

Nel Centro di Chirurgia Ortopedica Robotica di Humanitas San Pio X vengono eseguiti interventi per la protesi totale di ginocchio (artroplastica) in pazienti affetti da artrosi grave del ginocchio (gonartrosi) utilizzando i più sofisticati e avanzati sistemi di chirurgia ortopedica robotica. La piattaforma robotica usata dal team dei chirurghi del Centro di Chirurgia Ortopedica Robotica di Humanitas San Pio X diretto dal dottor Federico D’Amario, assiste gli ortopedici sia nelle fasi di pianificazione dell’intervento (planning preoperatorio) su modello 3D (tridimensionale) del ginocchio del paziente, sia durante tutte le fasi dell’intervento fino all’impianto estremamente preciso della protesi totale di ginocchio.

Per richiedere informazioni Clicca qui

Obiettivo del Centro di Chirurgia Ortopedica Robotica è restituire al paziente il più ampio range of motion (movimento) possibile del ginocchio e la sensazione di avere un ginocchio naturale (nativo) e non una protesi. Questo obiettivo è possibile grazie all’assistenza del robot per la chirurgia protesica in ortopedia, perchè permette:

  • resezioni ossee minime di osso danneggiato dall’artrosi: questo favorisce il mantenimento della maggior quantità di osso sano possibile per una migliore sensazione di avere un ginocchio nativo
  • valutazioni oggettive, impossibili per l’occhio umano, sullo stato e sull’equilibrio dei tessuti e delle strutture intorno all’articolazione prima dell’intervento. Questo favorisce una maggiore stabilità del ginocchio operato e una sensazione di movimento naturale del ginocchio
  • preciso posizionamento dell’impianto durante l’intervento di artroplastica totale del ginocchio, fondamentale anche per una maggiore durata della protesi.

In quali casi è indicata la chirurgia ortopedica robotica ?

Il sistema robotico per la chirurgia protesica di ginocchio è indicato in tutti pazienti con artrosi di ginocchio per i quali esistono le condizioni per la sostituzione dell’articolazione con una protesi totale di ginocchio. 

Quanto dura l’intervento con il robot?

L’intervento dura circa un’ora. Dopo l’intervento il paziente viene ricondotto nella camera di degenza e dopo qualche ora dall’intervento, sulla base di valutazioni cliniche, il paziente viene aiutato ad alzarsi dal letto e camminare con l’ausilio delle stampelle. La mobilizzazione precoce è fondamentale per l’ottimale recupero funzionale dell’arto.   

Il robot per la protesi di ginocchio si sostituisce al chirurgo?

No. Il robot per la protesi di ginocchio assiste con occhi e braccia  robotiche il chirurgo, la cui esperienza sia nella protesica di ginocchio sia nell’uso dei sistemi robotici è necessaria per ottenere i massimi risultati possibili.

Quali sono i vantaggi della chirurgia ortopedica robotica?

Insieme all’estrema accuratezza e precisione nel posizionamento dell’impianto protesico durante l’intervento, la piattaforma del sistema robotico permette un intervento a risparmio di tessuti e di osso che favorisce anche una minore perdita di sangue intraoperatorio. Questo è importante perchè permette al paziente di non sentirsi debole dopo l’intervento, e affrontare la riabilitazione con il necessario ottimismo. Inoltre, il fatto di avere un maggior risparmio di tessuti e osso riduce il dolore post operatorio e quindi anche il ricorso a farmaci antidolorifici, riduce il tempo di degenza (circa 4 giorni), migliora l’efficacia della riabilitazione che non è limitata dal dolore o dalla sensazione di avere un corpo estraneo nel ginocchio. Tutto questo è fondamentale per un più rapido ritorno alla vita quotidiana e, se praticato prima dell’intervento, anche allo sport. 

Per richiedere informazioni compila il modulo


Note

Accetto Informativa sulla privacy*